Beweggrund/Tanzbar Bremen: Erinnerungen schwirren

28.5. Lugano, ORME Festival  
1.6. Basel, Wildwuchs Festival  
2.6. Genf, Out of the Box – Biennale des Arts inclusifs  
4./5.6. Bern, BewegGrund.DasFestival  

A volte, navigando tra i propri ricordi, si entra in una sorta di sonnambulismo – ed è proprio a questo punto che ha inizio la pièce breve «Erinnerungen schwirren». Immersi nel silenzio, tre ballerini si dispongono nello spazio percorrendo ciascuno il proprio cammino, ed ecco che le loro associazioni di idee prendono delicatamente forma e diventano visibili alcune sequenze di immagini che riproducono il loro passato. Il ricordare, in quanto capacità umana primordiale, è una danza variopinta di percezioni ed emozioni inafferrabili che possono essere vissute anche da altri, premesso che vi sia l’incontro di alcuni elementi. Come si possono condividere i ricordi? Dove ci sono punti di rottura? Quanto possono cambiare e trasformarsi le nostre memorie e che cosa ne facciamo di ciò che ricordiamo? A poco a poco, ciascun ballerino percepisce la presenza degli altri nello spazio, i tre artisti cominciano a imitarsi, l’incontro genera tensioni per poi sfociare nella nascita di una comunità che si sviluppa con grande dinamismo. I ricordi diventano un’esperienza condivisa, un gioco a cui tutti partecipano.

«Erinnerungen schwirren» nasce nel 2019, come parte integrante di tre brevi rappresentazioni, pensate nell’ambito della cooperazione internazionale che prende vita fra tre compagnie di danza a carattere inclusivo, vale a dire Danza Mobile (Spagna), BewegGrund (Svizzera) e tanzbar_bremen (Germania). La pièce è salita per la prima volta sul palco in occasione del NO LIMITS Festival Berlin, a cui deve la propria realizzazione.

Durata: 20 minuti

Susanne Schneider è co-fondatrice e direttrice artistica di BewegGrund. Oltre a creare le coreografie per BewegGrund e altri gruppi, Susanne insegna regolarmente a ballerine e ballerini con o senza handicap di tutte le fasce di età, professionisti e principianti, in Svizzera e all'estero. Corinna Mindt si è formata in pedagogia della danza, è fondatrice e direttrice artistica di tanzbar_bremen. In veste di coreografa e ballerina, ha coreografato con la compagnia tanzbar_bremen numerose produzioni salite su vari palcoscenici sia in Germania che all'estero. Dal 2009, l’artista è co-curatrice del Festival eigenARTig. Neele Buchholz lavora dal 2013 come ballerina nella compagnia tanzbar_bremen, tra le altre cose ha sviluppato il progetto «KompeTanz» e vi ha partecipato come ballerina, insegnante, collaboratrice artistica e coreografa. Oskar Spatz lavora nella compagnia tanzbar_bremen dal 2018, danza e si esibisce in numerose tournée, sia sul palcoscenico che come artista di strada. Inoltre, insegna in occasione di workshop in tandem, progetti e corsi che vertono sul teatrodanza.

Crediti
Coreografia: Susanne Schneider (BewegGrund), in collaborazione con i ballerini
Corpo di ballo: Neele Buchholz, Corinna Mindt, Oskar Spatz (tanzbar_bremen)
Direzione di produzione e direzione prove: Tim Gerhards, Susanne Schneider, Corinna Mindt
Testi: Neele Buchholz, Esther Kunz
Foto: Daniela Buchholz
Videoproiezioni: Jan Menge
Costumi: Katja Fritzsche con i ballerini
Concetto luci: Carlos Heydt
Coproduzione: NO LIMITS Festival Berlin, tanzbar_bremen, Danza Mobile, Verein BewegGrund, Dampfzentrale Bern, etage Bremen, steptext dance project